La Speranzina: un messaggio che va oltre gli ostacoli della realtà

“Speranzina, speranzèlla, speranzuòla: parole tutte limitate all’uso familiare che indicano una piccola speranza, una speranza debole o cauta”. La definizione della Treccani deve essere balzata per le menti e i cuori di Stefano Giordani e Daniele Mei, rispettivamente proprietario e chef del ristorante La Speranzina di Sirmione, quando un giorno di metà marzo, a ridosso della…

In alto la cresta: l’inno al coraggio del Sedicesimo Secolo

Scorrendo nomi ed eventi del sedicesimo secolo, intervallo temporale culmine del Rinascimento, si ha la prova che quella sia stata una transizione d’importanza epocale fra il Medioevo e la modernità, un momento di svolta per il genere umano. E’ il secolo dei progressi scientifici di Copernico, delle svolte religiose di Calvino e Lutero, di protagonisti…

Rubrica WTF va a scuola: i risotti

E’ una questione di tempo. Di minuti, istanti, che determinano la bontà. E’ una questione di gesti. Delicati ed energici, sicuri e garbati: sono loro a decretare le emozioni. Il risotto è uno dei piatti-manifesto della cultura gastronomica italiana e custodisce l’essenza positiva di un Paese intero. Il risotto sa ristorare, scaldare i sensi, avvolgere…

Sollievo sul Garda: la lezione di leggerezza del QB DuePuntoZero

Il ristorante sorge sul lungolago della località gardesana, in un angolo quieto del golfo, dove il suono del lento incedere delle onde crea un connubio sedativo con gli sporadici versi dei gabbiani, il suono di passi rilassati, un vento delicato che apre la papille gustative prima, e il cuore poi. 

Rubrica: WTF va a scuola – Il Benvenuto

Nell’ultima story vi avevo raccontato la realtà de “I Gusti son Gusti” (qui il link), scuola di cucina di Castel Mella fondata da Raffaella Brognoli con chef Devis Bodini “direttore culinario” del progetto. Per affinare alcuni concetti gastronomici, e scoprire cotture e terminologie appropriate, WTF ha deciso di partecipare in prima linea al corso avanzato…

Il caviale di Royal Food incontra Cibo di Mezzo: la classe di un alimento modellata da 12 mani

Probabilmente Jean-Paul Sartre ci aveva visto lungo: “L’eleganza è quella qualità del comportamento che trasforma la massima qualità dell’essere nell’apparire”, sosteneva uno dei più grandi scrittori e filosofi francesi. Un adagio che calza come un guanto al caviale, forse l’alimento che meglio incarna il concetto di raffinatezza. Le uova di storione sanno unire l’essenza alla…